pensieri, parole, opere ma soprattutto omissioni

Sembra che il reato di omissione di soccorso rientri tra quelli depenalizzati per svuotare le carceri. Beh, che c’è di strano? Il giovane governo provvisorio sta facendo il possibile per cambiare e sbloccare l’Italia. Ora bisogna lavorare, produrre, correre, e non ci si può più permettere di fermarsi a prestare soccorso. A chi, poi? A pedoni, ciclisti? Insomma a chi non ha saputo raccogliere le famose sfide lanciate dal famoso nuovo millennio.

marinaromoli09

Marina Romoli