LA ZERIBA SUONATA – tuffi

Che cosa hanno in comune questi due musicisti? Forse solo il fatto di essere di quelli che vengono definiti outsider. Il grande successo non l’hanno mai raggiunto, forse sfiorato. Flavio Giurato è un cantautore che ha fatto pochi dischi e uno, Il tuffatore, capitò nel periodo di Mr. Fantasy,  per cui ebbe una certa notorietà, accresciuta dalla novità che costituiva allora una trasmissione di videoclip. Flavio è fratello del giornalista televisivo Luca, il quale, suo malgrado, incespicando spesso nel parlare, ha dato l’opportunità di sfogarsi a tanti fighetti saputelli che hanno la cameretta tappezzata con le foto di tutti i congiuntivi.

Julian Cope è un mostro sacro, del resto ha intitolato un suo album Saint Julian. Nel periodo new wave suonava con i Teardrop Explodes, che facevano un rock psicoelegante. Poi ha avviato una lunga carriera solista e ha scritto vari saggi, non solo sulla musica, famosi quelli sul krautrock e sul rock giapponese, ma anche su archeologia, storia e religione. Forse Trampolene è stato uno dei brani con i quali è passato più vicino al grande successo.