si stava meglio adesso

A volte mi chiedo se per quello che scrivo, non solo a proposito di ciclismo, non sembro un passatista, un nostalgico, non so. Poi ho pensato una cosa, che domenica ho visto una scena che ormai è rara nel ciclocross: sulla sabbia di Koksijde  dei concorrenti con la bici in spalla, anche se per brevi tratti, che invece una volta era la norma, finché a un certo punto l’UCI disse no, non va bene, se è una gara ciclistica si deve correre principalmente in bicicletta. Poi è arrivato anche qualcuno, De Bie, Nys, ma pure Fontana, capace di superare in bici gli ostacoli artificiali che altri saltavano a piedi. Ecco, a me piace di più il ciclocross pedalato, insomma quello di adesso.

D.DeBieCXW1989

Souvenir de De Bie. Quale sarà stato il vero evento epocale del 1989: la caduta del Muro di Berlino o il Mondiale di ciclocross per il modo in cui ha vinto Danny De Bie?