LA ZERIBA SUONATA – canzoni della gatta asmatica

Sufjan Stevens, per chi non lo conosce, è un musicista che fa un folk che si potrebbe definire orchestrale. Qualche anno fa la sparò grossa: disse di voler fare un disco per ognuno dei 50 stati uniti. Partì dal natio Michigan e in Illinois già si fermò. Poi disse che era stato uno scherzo a fini pubblicitari. Dopo qualche anno di crisi compositiva è tornato con un album più contenuto, nella strumentazione, nella durata e nei temi. Carrie & Lowell è intitolato alla madre e al patrigno. Ma Lowell in questa storia non ha solo il ruolo di familiare, né quello del cattivo delle fiabe, anzi, perché fu cofondatore dell’etichetta di Sufjan, la Asthmatic Kitty, che prese il nome dalla loro gatta Sara, afflitta da asma felina. Da molti giornalisti del settore, almeno in Italia, Carrie & Lowell è inserito tra i migliori dischi dell’anno, il miglior, ad esempio, per Rockerilla, ed è curioso leggere la playlist 2015 di un giornale nato con punk e new wave e trovarla piena di dischi folk.

Ma in questi giorni sto sentendo spesso anche l’album del 2005, che ha un titolo lungo e viene soprannominato Illinois, e se lo ritengono uno dei capolavori degli anni zero io per me condivido, è uno dei migliori, copertina esclusa.

4 pensieri su “LA ZERIBA SUONATA – canzoni della gatta asmatica

I commenti sono chiusi.