LA ZERIBA SUONATA – Hinds

Avete presente le Serebro? Le tre ragazze russe che cantano e si dimenano, spesso senza l’impaccio di troppi vestiti, anche in auto, e meno male che non passa un gruppo di ciclisti, ecco, se sulla via di Glasgow apparisse loro Edwyn Collins e le convertisse al rock chitarroso, forse finirebbero per suonare come le Hinds. Ascoltandole ci si chiede come sia possibile che quattro giovanissime madrilene finiscano per suonare come gruppi scozzesi e inglesi di 30 e più anni fa parzialmente dimenticati. La loro musica ricorda i gruppi transitati per le etichette Postcard e Creation come Orange Juice, Pastels, Shop Assistants, ma probabilmente loro avranno ascoltato gruppi attuali che a quelli si rifanno. Le Hinds inizialmente si chiamavano Deers, ma hanno dovuto cambiare nome perché quasi omonime dei canadesi Dears, e i gruppi cosiddetti indie a volte non sono diversi da quelli delle major su questioni legali ed economiche. Sentire il loro album Leave Me Alone e poi vedere le loro foto è una bella mazzata per i propri pregiudizi, perché ragazze così le diresti capaci al massimo di sedersi su un muretto ad aspettare il Principe Buzzurro, e invece suonano chitarre roche come in Easy o tirano fuori un gioiellino strumentale come Solar Gap, che sembra roba di Felt o Monochrome Set. Invece il video che vi rifilo è Chili Town, ad oggi forse il loro piccolo capolavoro.