le cose in chiaro

Se un ciclista va in uno squadrone come la Sky, e non vince subito, rischia di passare a fare il gregario. Kwiatkowski, per non finire a correre il Tour per Froome, doveva vincere subito per mettere le cose in chiaro, e l’ha fatto ad Harelbeke, battendo  Sagan, il suo rivale da sempre, che ora forse ha due bestie nere (il polacco e Van Avermaet). Ma questo è forte e completo, in passato non l’hanno fatto correre sulle pietre ma può vincere, anzi vince, anche su questi percorsi, verrebbe da dire come i corridori da classiche del passato, se non ci fosse stato Gilbert.

E3Prijs2016

E la gente c’era anche oggi.