come non detto

RCS, con la contestata assegnazione delle wild card per il Giro, ha dimostrato di tenere in grande considerazione il business; giusto. Ma un’altra loro corsa, la Sanremo, occupa un intero pomeriggio di una delle reti tv principali, e l’unica attrattiva che offre per tre ore sono i racconti in bianco e nero di Nonno Beppe Conti. E se credono che una Sanremo così è comunque un buon business, e che non c’è bisogno di modifiche, prego. Ci fosse stata ancora la versione femminile, almeno per un po’ ci si poteva appassionare a quella. Ma la Primavera rosa non si corre più da tempo, e la corsa che in pratica l’ha sostituita, il Trofeo Binda, la organizzano altri da un’altra parte in altra data. Ed è proprio un’altra cosa, una gara combattuta e selettiva. Ah, oggi c’è stato un volatone, pardon, trattandosi di donne una volatona? Come non detto.