Una domanda di politica, o di fantapolitica

Meno male che non mi interesso di politica. Altrimenti mi farei delle domande. Tipo questa. Mettiamo che Schulz diventi cancelliere, è possibile, i tedeschi potrebbero essere ormai stanchi della Merkel. E mettiamo che in Italia, la memoria corta degli italiani, lo sparpaglìo dei voti, come potrebbe dire il cittì, che speriamo non si dia alla politica come il suo predecessore che ora fa l’assessore, ma non divaghiamo, mettiamo che le prossime elezioni le vinca Berlusconi. Cosa succede tra i due paesi? Per qualche tempo niente incontri ufficiali? O in nome di interessi superiori si lasceranno da parte vecchie polemiche? Oppure semplicemente, col passare degli anni, con l’età, e la memoria che non è più quella di una volta, i ricordi potrebbe essere annebbiati?