Cose che non si studiano all’università

Lo psichiatra svizzero Hermann Rorschach, inventore del test delle macchie che porta il suo nome,  un giorno di primavera inoltrata del 1920 mise da parte le sudate carte, che già erano macchiate d’inchiostro, figuriamoci che schifezza diventavano quando si aggiungeva pure il sudore, e fece una gita in barca su un lago svizzero, che in Svizzera i laghi abbondano,  con una fanciulla di cui omettiamo il nome per proteggerne la privacy.