La foto e il ricordo

Quello con la pancia che gli gonfia la camicia, serio e impettito al centro della foto, abbracciato al democratico Principe Duca Conte, non è uno zio che per fortuna si frequenta poco ma che vuole assolutamente comparire nelle foto della cresima dei due ragazzi. I quali in realtà sono Sosa e Rivera, due giovani latinoamericani della squadra principesca, e lo “zio” è una delle tante scoperte del nobile prestato al ciclismo, uno di quelli che sembravano voler spaccare il mondo e invece rischiavano solo di spaccarsi le ossa in discesa. E chi seguiva il ciclismo a cavallo tra gli 80 e 90 ricorderà certamente, anche se stenterà a riconoscerlo qui, Leonardo Sierra, uno capace di vincere ad Aprica una tappa del Giro in salita nonostante le cadute in discesa. Un’altra sua memorabile impresa sportiva fu una scazzottata con Gonzales Arrieta. Insomma per arrivare ai suoi livelli Geniez ne deve mangiare di pane, anche a tradimento se necessario.

Annunci