La Zeriba Suonata – strumentali cantati

Si fa presto a dire new wave. Mica era tutta un’unica pappa indistinta come fu una decina di anni dopo il grunge. C’era tanta di quella varietà e direi anche voglia di vivere, al di là dei luoghi comuni sul dark, mica come una decina di anni dopo il grunge che sembrava la colonna sonora per qualche spot sul suicidio. Poteva esserci la musica contenuta, appena accennata, dei gallesi Young Marble Giants e potevano esserci le cascate di note di chitarra degli inglesi Felt, influenzati dai Velvet Underground e soprattutto dai Television. Il gruppo era guidato da Lawrence che non vuole si dica il suo cognome e per i primi dischi ne è stato parte essenziale il chitarrista fantasmagorico Maurice Deebank. Dopo la sua uscita l’hanno sostituito con le tastiere. Lawrence non ci teneva a fare l’indipendente duro e puro, ma nessuna major li contattava, il massimo fu essere ingaggiati dalla Creation, prima che questa facesse il botto con gli Oasis, paradossalmente uno dei gruppi meno validi dei tanti in scuderia. Ora la Cherry Red, che da un po’ si è specializzata nel recupero di vecchie cose, sta riproponendo i dischi di questo gruppo che faceva musica strumentale anche quando cantavano.

Annunci