La Zeriba Suonata – Entomologia 2

Forse negli anni 80 i nuovi gruppi italiani avevano un interesse particolare per gli insetti? Non credo, sarà stata solo una coincidenza il fatto che due dei gruppi più interessanti, e più meridionali, dell’epoca abbiano inserito gli insetti, visti soprattutto come presenza fisicamente o metaforicamente fastidiosa, in loro canzoni degli esordi, periodo in cui, checché ne dicano critici posteri e postumi, hanno realizzato a mio parere le loro cose migliori. E dei catanesi Denovo vi propongo il loro cavallo di battaglia Niente insetti su Wilma nella versione demo pubblicata a distanza di mezzo secolo, decennio più ventennio meno, nel disco di inediti e demo Kamikaze Bohemien. Siamo dalle parti degli XTC, dei Talking Heads e della new wave più funky e Mario Venuti cantava quasi alla Faust’O.

Mentre in Perdo tempo, primo loro 33 giri (sapete di cosa si tratta, no?), svolazzano le Zanzare degli Avion Travel, gruppo quasertano, quasi casertano, la cui successiva deriva napoletana personalmente ho gradito quanto le evoluzioni di una pattuglia acrobatica di zanzare medesime.