Un filosofo slovacco

Non ho mai avuto un buon rapporto con la filosofia, forse perché il primo approccio è stato con un pessimo insegnante al liceo, e non avrei mai pensato di comprare per diletto il libro di un noto pensatore slovacco, al quale forse ora toccherà pure dare una mano all’editoria slovacca, che perde nettamente contro quella ceca che ha uno squadrone con Hrabal, Kundera, Hašek, Čapek e compagnia scrivente.

Non so quando troverò il tempo di leggerlo, ma intanto ve lo segnalo.