La Zeriba 10 – una meteora anzi no

La gallese Kelly Lee Owens era stata finora una meteora avvistata nel 2017 grazie all’album che portava il suo nome. Il disco pubblicato dall’etichetta Smalltown Supersound conteneva Anxi, uno dei miei pezzi preferiti del decennio, nel quale canta la norvegese Jenny Hval, che sarà oggetto di una prossima puntata. La musica di Kelly Lee è dance elettronica con forti influenze dream pop o viceversa, in pratica suona come le Warpaint senza gli elementi rock. Poi non so se è corretto parlare di meteora dopo soli 3 anni dall’esordio e per una musicista di 32 anni, ma per l’estate è annunciato un nuovo album, quindi il problema è ormai superato.

Dal vivo Kelly Lee Owens con la mano sinistra si aggiusta i capelli, con la destra tiene il microfono e con l’altra smanetta.

2 pensieri su “La Zeriba 10 – una meteora anzi no

I commenti sono chiusi.