La Zeriba 10 – scappati

Gli Zoey Van Goey sono stati uno strano gruppo scozzese, perché in realtà tra di loro c’erano un canadese un inglese e un irlandese ma non era una barzelletta. Però erano di stanza a Glasgow e incidevano per la Chemikal Underground e mi sembra che il gruppo a cui erano più affini musicalmente erano proprio i Delgados proprietari dell’etichetta, forse calcavano un po’ di più sul lato folk. Però se il nome dei secondi erano un omaggio al ciclista spagnolo Perico Delgado, il nome dei primi non era ispirato da qualche sconosciuta ciclista olandese, e poi se proprio avessero voluto chiamarsi come qualche ciclista avrebbero dovuto pensare a uno di quelli che vanno sempre in fuga, tipo The De Gendts. Dico questo perché i titoli e le copertine dei soli due album incisi, The Cage Was Unlocked All Along del 2009 e Propeller Versus Wings del 2011 fanno pensare alla fuga, e nel secondo il foglio interno da un lato riporta i testi delle canzoni e dall’altro una mappa disegnata che potrebbe essere una delle mappe di fuga dell’omonima canzone.

Escape Maps

E a scappare devono essere scappati davvero perché poi non si sono più sentiti. Parlavo del loro lato folk e chissà che non siano scomparsi per non essere invitati alla Notte della Taranta, ma se qualcuno li immagina seduti in circolo a cantare tristi canzoni dei nonni, guardi un po’ questo breve video live.

Sackville