Il giorno più lungo

La mtb non ha portato solo cose positive nel ciclismo su strada, quello strumento di tortura che è la hot seat l’usarono dapprima nella downhill, poi si è estesa ad altre gare a tempo e, nonostante le misure anti-covid, eccola all’ultima tappa della Tirreno-Adriatico, la cronometro di San Benedetto del Tronto, la sedia calda oggi ancora più calda per le alte temperature che Bettini in telecronaca ci ricordava in loop. I tifosi italiani si stavano strappando i capelli perché finora non ci sono state vittorie di connazionali né al Tour né alla T-A, ma proprio all’ultima occasione marittima c’era Filippone Ganna che ha fatto addirittura il record della corsa, però poi ha dovuto sedersi buono buono in una mini quarantena ad aspettare tutti gli altri arrivi, ed essendoci in ballo la sua vittoria finora più importante su strada quel tempo già lungo gli deve essere parso lunghissimo. E arrivano campioni europei e mondiali e vincitori di crono nei grandi giri, ma lui rimane sempre primo e sempre seduto,  fino alle ultime partenze degli uomini in lotta per la classifica perché il suo compagno di squadra Gerainthomas fu inseguitore come lui oggi, ma la rimonta riesce a metà, dal terzo al secondo posto, e dove non era riuscito il gemello Adam beffato l’anno scorso da quel trattore di Roglic, è riuscito quest’anno il gemello Simon. Ora qualcuno si domanderà se Thomas avesse fatto il Tour, boh, vai a sapere, quello visto al Delfinato non era in gran forma ma neanche l’attuale è ai livelli passati.  E c’è un record anche al Giro Donne: la corsa UCI più lunga della storia, una tappa di 170 km, neanche piatti e col finale in uno dei tanti centri storici del centroitalia, oggi Tivoli, con ripidissime salitelle contorte, cui si sono aggiunti 12 km di trasferimento che servono per partire da una località vogliosa di pubblicità dove in realtà non è opportuno partire e allora ci si vede lì poi si va in bici fino a un posto più adatto e si parte, e non so se la notizia più importante è la vittoria della cagnaccia inglese Banks o il fatto che ci siano stati solo tre ritiri e nessuna ragazza fuori tempo massimo.

Ganna sulla sedia calda.