La Profezia dello Squalo

Non è facile quello che è riuscito a Ben O’ Connor: andare in fuga da lontano e arrivare secondo, riprovarci il giorno dopo e vincere. Al Tour non c’è riuscito neanche Carapaz, anche perché quando poteva essere la volta buona si è ritrovato col compagno Kwiatkowski che ha fatto e sacrificato molto per la causa e andava premiato. Si rifarà Carapaz alla Vuelta dove Roglic è partito sparato e lui fa le sparate? Forse, ma stavolta non può essere favorito dalla rivalità Roglic-Nibali con annesse visite al museo Nibali. A proposito del siciliano, pardon del toscano, pardon del luganese, l’altro giorno aveva detto che Kelderman il nemico ce l’ha in squadra perché il giovane australiano della Sunweb pare andare più forte del capitano, e ieri c’è stato uno strano scatto del ragazzo (in)seguito dal capitano che si è portato dietro Almeida. Rivalità intestine o tattica fallimentare? 

Nibali mette la pulce nell’orecchio di Kelderman.