E le prefazioni? Le prefazioni dopo.

In un film di una trentina di anni fa, Due di Claude Zidi, Gérard Depardieu faceva sesso con Maruschka Detmers e quando lei gli chiese: “E i preliminari?” lui rispose “I preliminari dopo”. Ecco, pure nei libri a volte le prefazioni dovrebbero metterle dopo, come in questa raccolta di favole di Robert Louis Stevenson, in cui la prefazione è interessante ma spoilera tutte le storie.