La Zeriba Suonata – una passeggiata

Il fatto che non si possa passeggiare o si debba farlo con tutte le precauzioni antivirus non vi autorizza, come ripiego, a farvi una passeggiata nella mente di qualcuno. Ma in realtà Vashti Bunyan nella vecchia canzone I’d Like To Walk In Your Mind voleva solo dire che le piacerebbe capire che cosa ci sta nella capa del suo interlocutore, a parte la segatura. Ho finalmente avuto la possibilità di ascoltare questa freakkettona inglese che dopo il primo album del 1970 si defilò e fu riscoperta nel secolo successivo da freak-chic come Devendra Banhart e Joanna Newson, e così tornò a cantare e finora ha inciso due nuovi dischi, uno per decennio, e vale davvero la pena di ascoltare sia le cose vecchie che quelle nuove.

Vashti Bunyan – I’d Like To Walk In Your Mind 

Negli anni 60 Vashti Bunyan aveva proprio un viso da anni 60.