Caballeria

Sembra ieri che i Movistar andavano al Tour col tridente, un po’ spuntato in verità, per cercare di contrastare lo strapotere degli ex Sky, ma, dopo aver ceduto ai Jumbo il ruolo di rivali degli inglesi, quest’anno non hanno ancora vinto una corsa, manco una tappina. Eppure il budget c’è, anzi per la squadra femminile hanno puntato altissimo strappando Annemiek Van Vleuten proprio allo squadrone olandese che da quest’anno ha aperto la filiale femminile. E allora mettiamola così, gli spagnoli sono un po’ tradizionalisti, per cavalleria hanno dato la precedenza alle signore, e ieri finalmente Annemiek ha infranto la quaresima vincendo la Dwars Door Vlaanderen, e lo sponsor sarà contento che tra tanti ciclisti e cicliste ha vinto una che indossa la maglia di campionessa europea e quindi non con i colori sociali. E ora chissà che, dopo le donne, non diano la precedenza pure agli anziani così che toccherà a nonno Alejandro di vincere.