La Zeriba Suonata – il peggio è passato

Due anni fa, dopo aver scontato una condanna a 9 anni per una truffa finanziaria, è uscito di galera il padre di Annie Clark, la quale ha commissionato al suo alter-ego musicale St. Vincent un album omaggio alla musica degli anni 70 che il padre le faceva ascoltare. E nel disco Daddy’s Home appena uscito per Loma Vista ci sono richiami sia al funky che al folk che ad altra musica della prima metà di quel decennio non proprio felice e non solo dal punto di vista musicale. Ma St. Vincent è sempre lei e la sua forte personalità non poteva certo limitarsi a qualche omaggino, anzi da alcuni critici questo disco viene preferito a Masseduction che a me piacque, poi questo richiede più ascolti per essere apprezzato. Il punto più preoccupante nell’album è quando cita quei pallosi megalomani dei Pink Floyd de-barrettati, ma è poca roba, e comunque sia è andata, il peggio è passato, e tutto fa pensare che il prossimo disco di St. Vincent sarà ancora da un’altra parte.

Somebody Like Me

St. Vincent legge per tenersi sempre aggiornata.

Un pensiero su “La Zeriba Suonata – il peggio è passato

I commenti sono chiusi.