Zan Zan! (L’avanspettacolo della politica italiana)

Come saprete, ieri nella principale colonia del Vaticano è stata bocciata la proposta di Legge Zan sulla faccenda lgbt. Pertanto in mancanza di una legge, certi comportamenti offensivi e discriminatori non possono essere puniti e la Polizia ha le mani legate, come mostra questo breve ma scottante documento filmato:

Video PS

L’augurio è che a un accordo sulla legge si accompagni un cambiamento culturale che renda non più accettabili certi prodotti “culturali”, insomma che la tivvù, massimo strumento didattico, non trasmetta più certi film offensivi e diseducativi o che almeno non li trasmetta in orari scomodi o su canali che, digitale terrestre o meno, non si vedono, perché io il dvd non l’ho ancora trovato e il romanzo non riuscirò a leggerlo finché non accetterò il fatto che dentro il libro non c’è Jacqueline Bisset.

Film censurabile (trailer)

“Carruso è.”

Un pensiero su “Zan Zan! (L’avanspettacolo della politica italiana)

  1. Pingback: Avanspettacolo 2

I commenti sono chiusi.